Emigrazione Notizie
  Notizie     
 

Iscritti
 Utenti: 713
Ultimo iscritto : agustinaventura
Lista iscritti

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 123
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

italiani all'estero
FILEF
I Film documentari


Radio e TV


Fiei


Premio Conti IX°
Premio Conti 9 Edizione


# - Siti di informazione
Global Research (IT)
SELVAS.ORG (IT)
SBILANCIAMOCI (IT)
SINISTRA in RETE (IT)
Global project (IT)
CARTA MAIOR - Brasile (IT)
SUR Argentino (IT)
Il Fatto Quotidiano (IT)
PRENSA DE FRENTE (IT)
Forum Palestina (IT)
INFO PALESTINA (IT)
LAVOCE.INFO (IT)
RADIO ARTICOLO1 (IT)
F I L E F (IT)
Fondazione L O G O S (IT)
REDATTORE SOCIALE (IT)
GUSH-SHALOM (IT)
F I E I - Notizie (IT)
TELESUR Americalatina (IT)
ARCOIRIS TV (IT)
ARTICOLO 21 (IT)
RADIO POPOLARE (IT)
LA REPUBBLICA (IT)
CORRIERE DELLA SERA (IT)
LA STAMPA (IT)
L'UNITA' (IT)
IL MANIFESTO (IT)
IL MESSAGGERO (IT)
L' AVVENIRE (IT)
L'ESPRESSO (IT)
ANSA (IT)
MEGACHIP (IT)
EMERGENCY (IT)
AMNESTY (IT)
ALL AFRICA (IT)
LIMES (IT)
MANITESE (IT)
NIGRIZIA (IT)
UNIMONDO (IT)
PEACELINK (IT)

Social


Tours e Corsi
FilefTour
corsi di italiano


Eventi
<
Febbraio
>
L M M G V S D
-- -- 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 -- -- -- -- --

Questa settimana

 
Le iniziative della FILEF a Torino e Reggio-Emilia (4 e 5 dicembre) per ricordare Carlo Levi.
- Inserito il 03 dicembre 2015 alle 19:43:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

TORINO, VENERDÍ 4 DICEMBRE, ORE 16.00 - BIBLIOMEDIATECA MARIO GROMO, VIA MATILDE SERAO 8/A

RICORDARE CARLO LEVI AL TEMPO DEI NUOVI ESODI

In occasione del quarantennale della scomparsa di Carlo Levi incontro dedicato alla questione delle migrazioni e proiezione del film Cristo si è fermato a Eboli.
la FILEF e Il Museo Nazionale del Cinema di Torino, presentano in Bibliomediateca un incontro – organizzato nel più vasto programma delle iniziative dedicate a Carlo Levi che si terranno in tutta Italia – che vuole porre al centro della riflessione la questione delle migrazioni, in un momento storico in cui sono di drammatica attualità.

Il 2015 è l’anno del quarantennale della scomparsa di Carlo Levi, oltre che ricorrenza della pubblicazione del suo libro più famoso, Cristo si è fermato a Eboli, edito nel 1945. A distanza di tanto tempo, la figura di Carlo Levi fa ancora discutere: questione meridionale, nuove povertà, immigrazione e nuova emigrazione, sono da decenni, e soprattutto negli ultimi anni, nodi centrali della vicenda del nostro paese e dell’Europa intera.
Nel 1967 Carlo Levi ha fondato e organizzato la FILEF, la federazione dei lavoratori emigranti e delle loro famiglie. Attraverso la FILEF ha promosso azioni sociali e politiche e incentivato la nascita di associazioni in grado di difendere i diritti degli emigrati in molti paesi del mondo.

Programma: Ore 16.00, proiezione del film Cristo si è fermato a Eboli (Francesco Rosi, 1979)

A seguire, dibattito aperto. Introduce il prof. Fabio Pezzetti Tonion (Museo del Cinema). Interventi dell’ On. Francesco Calvanese e del prof. Francesco Berrettini (presidenza Filef nazionale) e di Maddalena Tirabassi (Centro Altreitalie). L’attore Alfonso Liguori proporrà letture scelte di Carlo Levi.




________________________________



REGGIO-EMILIA, SABATO 5 DICEMBRE, ORE 10.00 - MUSEO ALCIDE CERVI, GATTATICO di Reggio Emilia (Gattatico-RE)

“QUANDO CRISTO SI FERMAVA A EBOLI. Il mondo contadino da sud a nord, al tempo di Carlo Levi”


Nell’ambito delle manifestazioni commemorative che si tengono in varie parti d’Italia – aperte il 24 novembre scorso nella Sala Zuccari del Senato, con l’intervento del presidente Pietro Grasso – l’Istituto Alcide Cervi e e la Filef, in collaborazione con la Confederazione italiana dell’agricoltura, la Fondazione Giuseppe Di Vittorio e la Fondazione Giorgio Amendola, organizzano per sabato 5 dicembre, nei locali del Museo Cervi, a Gattatico di Reggio Emilia, il convegno nazionale “Quando Cristo si fermava ad Eboli. Il mondo contadino da sud a nord, al tempo di Carlo Levi”. L’evento è stato presentato questa mattina a Palazzo Allende, sede della Provincia di Reggio Emilia, da Laura Salsi, presidente della Filef di Reggio Emilia, da Albertina Soliani, presidente dell’ Istituto Cervi, e dal prof. Romeo Guarnieri, docente reggiano di storia.
Il convegno, aperto a tutti, intende analizzare la situazione del mondo contadino nell’Italia meridionale, appassionatamente raccontata da Carlo Levi nel suo libro più famoso, e metterla a confronto con le vicende delle campagne reggiane e padane: condizioni di vita, lotte per la terra e per il lavoro, movimenti migratori, trasformazioni sociali ed economiche. L’anniversario della scomparsa di Levi diviene così lo spunto per approfondire questi temi partendo da un’opera di letteratura che è soprattutto un'attenta analisi storico-politica sul Meridione e sulle ragioni della sua cronica arretratezza. “Carlo Levi - ha detto tra l’altro Albertina Soliani – si è messo dalla parte degli ultimi, contadini, migranti, lavoratori, raccontandone la vita, sostenendone i diritti e il ruolo di protagonisti nel cambiamento della società. Un impegno e un percorso che si ritrovano anche nella storia della famiglia Cervi e, adesso, nel lavoro del nostro Istituto”.
Il convegno a Casa Cervi sarà introdotto dai saluti di Laura Salsi, Albertina Soliani, Cinzia Pagni (vicepresidente nazionale della Cia) e coordinato dal giornalista Stefano Morselli. Sono previsti i seguenti interventi:
Pasquale Iuso , docente di storia contemporanea, collaboratore della Fondazione Di Vittorio, offrirà uni sguardo di insieme sulle lotte contadine, la situazione delle campagne e del lavoro, dal sud al nord d’Italia;
Franco Arminio, poeta e direttore del Festival “La Luna e I Calanchi”, che si tiene ad Aliano, parlerà della situazione attuale della Basilicata e di come letteratura e poesia possano rappresentarne uno spaccato nel segno dell’impegno civile
Romeo Guarnieri, rifletterà sulle condizioni delle campagne e dei lavoratori della terra nella provincia di Reggio Emilia
Prospero Cerabona, presidente della Associazione Lucana Carlo Levi e della Fondazione Giorgio Amendola, racconterà la sua esperienza di migrante dalle campagne della Basilicata alla Fiat di Torino.
In chiusura, è previsto un contributo della senatrice Leana Pignedoli, membro della commissione agricoltura del Senato.


In occasione del convegno nazionale "Quando Cristo si fermava ad Eboli-", organizzato per sabato 5 dicembre (ore 9.30 - 13) da Filef e Istituto Cervi nel quarantennale della morte di Carlo Levi, sarà esposta a Casa Cervi la riproduzione del telèro "Lucania '61".

Si tratta di un grande dipinto (dimensioni originali 18,50 di lunghezza, 3,20 di altezza) realizzato dallo stesso Carlo Levi e presentata per la prima volta nella mostra "Italia '61", inaugurata a Torino il 6 maggio 1961, nell'ambito delle celebrazione del centenario dell'unità d'Italia. L'opera, attualmente custodita nel museo nazionale Palazzo Lanfranchi di Matera, è divisa in varie scene che rappresentano momenti di vita quotidiana e personaggi lucani, primo fra tutti il poeta, scrittore, militante socialista Rocco Scotellaro , che di Carlo Levi fu grande amico.

La riproduzione che sarà esposta a Casa Cervi è stata realizzata, in collaborazione con la Sovrintendenza di Matera, a cura della Associazione Lucana in Piemonte "Carlo Levi" e della Fondazione Giorgio Amendola, il cui presidente Prospero Cerabona sarà tra i relatori al convegno nazionale di sabato.

Visualizzazioni : 701 | Torna indietro

 

GOOGLE Adv


filef.info


e-book
Memories of a person of interest - di Carmen Lavezzari
Le nuove generazioni nei nuovi spazi e tempi delle migrazioni - a cura di Francesco Calvanese
2012, Fuga dall'Italia - Speciale di Cambiailmondo
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
Razzismo Democratico - di Salvatore Palidda
Agenti-4
Cartas
aigues-mortes
narrazioni-migranti
ebook-10_anni_di_migrazioni


 
 © FILEF
Iscriviti Cancellati

Archivio notizie

 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.4
Questa pagina è stata eseguita in 7,800293E-02secondi.
Versione stampabile Versione stampabile