Emigrazione Notizie Referendum COSTITUZIONALE 2016
  BENVENUTO     
 

Iscritti
 Utenti: 713
Ultimo iscritto : agustinaventura
Lista iscritti

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 93
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

italiani all'estero
FILEF
I Film documentari


Radio e TV


Fiei


Premio Conti IX°
Premio Conti 9 Edizione


# - Siti di informazione
Global Research (IT)
SELVAS.ORG (IT)
SBILANCIAMOCI (IT)
SINISTRA in RETE (IT)
Global project (IT)
CARTA MAIOR - Brasile (IT)
SUR Argentino (IT)
Il Fatto Quotidiano (IT)
PRENSA DE FRENTE (IT)
Forum Palestina (IT)
INFO PALESTINA (IT)
LAVOCE.INFO (IT)
RADIO ARTICOLO1 (IT)
F I L E F (IT)
Fondazione L O G O S (IT)
REDATTORE SOCIALE (IT)
GUSH-SHALOM (IT)
F I E I - Notizie (IT)
TELESUR Americalatina (IT)
ARCOIRIS TV (IT)
ARTICOLO 21 (IT)
RADIO POPOLARE (IT)
LA REPUBBLICA (IT)
CORRIERE DELLA SERA (IT)
LA STAMPA (IT)
L'UNITA' (IT)
IL MANIFESTO (IT)
IL MESSAGGERO (IT)
L' AVVENIRE (IT)
L'ESPRESSO (IT)
ANSA (IT)
MEGACHIP (IT)
EMERGENCY (IT)
AMNESTY (IT)
ALL AFRICA (IT)
LIMES (IT)
MANITESE (IT)
NIGRIZIA (IT)
UNIMONDO (IT)
PEACELINK (IT)

Social


Tours e Corsi
FilefTour
corsi di italiano


Eventi
<
Gennaio
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- -- 01
02 03 04 05 06 07 08
09 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 -- -- -- -- --

Questa settimana

 

"o brigante, o emigrante"
Omaggio a Carlo Levi
a 40 anni dalla scomparsa






cambiailmondo.org



NUOVA EMIGRAZIONE: I giovani che lasciano il Meridione sono tre volte di più dei dati ufficiali.
- Inserito il 12 gennaio 2017 alle 14:21:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

di Francesca Coleti (*) e Massimo Angrisano (**) – (da Il Manifesto dell’11/a/2017)
Per la prima volta dopo molti anni, nel 2016 il saldo migratorio in Campania e in molte regioni del mezzogiorno è risultato negativo. In poche parole, la bilancia tra il numero di immigrati che hanno stabilito residenza nella nostra regione e quello dei giovani che invece sono partiti per cercare lavoro all’estero, pende dalla parte di questi ultimi.
La nuova emigrazione del mezzogiorno è tre volte superiore ai dati Istat e supera il numero degli immigrati e profughi: costatazione fin troppo facile per la Filef (la Federazione italiana lavoratori emigrati e famiglie) che invita a contare non le cancellazioni di residenza di chi è partito già da anni, ma l’iscrizione ai registi di ricerca lavoro nei paesi meta dei giovani meridionali – Germania e Gran Bretagna prima di tutti – dove le cifre superano di tre/quattro volte quelle contabilizzate dall’Aire, l’anagrafe italiana dei residenti all’estero.

Visualizzazioni : 95 | Continua a leggere... (1132 parole)

Il valore di un voto
- Inserito il 10 gennaio 2017 alle 15:36:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

di Sandra Cartacci - Monaco di Baviera

Anche se l’anno nuovo comincia il 1° gennaio, per tanti versi l’Italia si era già portata avanti col lavoro e con tre settimane d’anticipo aveva dato una svolta importante alla sua storia, o per meglio dire aveva messo un punto fermo. Al referendum costituzionale un’ampia maggioranza di italiani ha votato “no” e secondo i pronostici governativi dal giorno successivo sarebbe dovuta crollare l’economia, mentre tutto il sistema che regge il Paese si sarebbe ritrovato indietro di trent’anni. Non sappiamo per quale strana magia invece la Borsa abbia perfino ricominciato subito a salire, un fatto inconfutabile che avrà consolato un po’ i tantissimi amici tedeschi che non riuscivano a capacitarsi di tale risultato. Al posto del regresso preannunciato, il Paese ha ripreso il suo cammino, che si era praticamente congelato dall’estate scorsa, se si eccettuano gli interventi nelle zone colpite dal terremoto.

Visualizzazioni : 81 | Continua a leggere... (534 parole)

MONACO DI BAVIERA: Migrationsbeirat, un voto per tutti gli stranieri
- Inserito il 10 gennaio 2017 alle 11:30:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

di Lara Galli - Monaco di Baviera

Il 22 gennaio 2017 si terranno le elezioni per il rinnovo del “Migrationsbeirat” di Monaco di Baviera (Consulta degli stranieri a Monaco). Conosciuto fino a poco tempo fa sotto il nome di Ausländerbeirat, il Migrationsbeirat è un organo di rappresentanza politica dei cittadini stranieri e svolge il suo ruolo attraverso la diffusione dell’informazione e la consulenza sui temi fondamentali legati alla migrazione. È importante sottolineare che lo scopo ultimo del Migrationsbeirat è quello di promuovere e sostenere i legami tra le politiche di migrazione e le politiche sociali locali, in aree particolarmente sensibili per gli stranieri. Le aree principali di intervento cambiano con il mutare della società e delle esigenze dei cittadini.

Visualizzazioni : 89 | Continua a leggere... (894 parole)

Paese del NO trasversale
- Inserito il 10 gennaio 2017 alle 10:20:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

di Massimo Dolce (Monaco di Baviera)

Bei tempi quelli in cui tutto era più definito. La destra e la sinistra ad esempio e, al massimo, il centro-destra e il centro-sinistra. Si potevano contare i voti anche prima di andare a votare, le indicazioni della formazione politica di appartenenza erano determinanti. Da un po’ di tempo queste certezze sono svanite. Non dico sia un male, ma di certo da allora tutto è cambiato. Per questo ci siamo trovati prima un premier che, dopo aver costruito interi quartieri, comprato assicurazioni e messo su un impero di stampa e televisioni, si è presentato come candidato alla guida del Paese e in sole poche settimane ha vinto, con i risultati che stiamo ancora scontando. Non è stata meglio l’esperienza successiva dove un Renzi, dotato indubbiamente di una carica che nessuno in quel momento aveva, ha iniziato a rottamare prima i vertici del suo stesso partito, poi anche il premier in carica, autoproclamandosi Presidente del Consiglio lui stesso.

Visualizzazioni : 81 | Continua a leggere... (950 parole)

17 01 03 PD Parlamentari estero
- Inserito il 03 gennaio 2017 alle 11:34:00 da guglielmoz. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

1 - La Marca (PD): buone sensazioni nell’incontro dei direttori degli istituti italiani di cultura svoltosi alla Farnesina “L’incontro dei direttori degli Istituti di cultura, promosso alla Farnesina dalla Direzione generale per la promozione del sistema Paese, ha offerto molteplici motivi di interesse sia sul piano politico che operativo. Roma, 20 dicembre 2016
2 - La Marca – Fedi (PD): positiva chiusura d’anno per gli italiani nel mondo
Crediamo sia utile ricordare a noi stessi e alle nostre comunità i positivi risultati conseguiti durante i mille giorni del Governo Renzi. Lo facciamo anche perché alcuni di questi risultati vanno consolidati ora, lavorando con il Governo Gentiloni.
3 - Fedi e Porta (PD) - pagamento in ritardo dall’estero di imu e tasi: come mettersi in regola . E’ scaduto il 16 dicembre il termine per il conguaglio di IMU e TASI. Come si ricorderà le due imposte immobiliari sono dovute per tutti gli immobili posseduti in Italia fatta eccezione per le abitazioni principali non di lusso, e vengono calcolate sulla base delle aliquote stabilite dai Comuni interessati.
4 - Il cammino del Partito Democratico . L’Assemblea nazionale del PD ha segnato un passaggio importante verso la fase congressuale. Si rispettano le regole statutarie e si apre una fase di ascolto e dialogo. Ascolto degli elettori e dialogo interno.
5 - La Marca - Fedi (PD): Dolore per la morte di Fabrizia Di Lorenzo . La conferma della morte della giovane abruzzese Fabrizia Di Lorenzo ci ha profondamente colpito. Siamo vicini alla famiglia e a tutta la comunità nazionale ed abruzzese in questo momento di tristezza.
6 - La MARCA e FEDI rispondono ai dirigenti della fusie sull’emendamento migliorativo inserito in bilancio e sul ruolo della stampa in italiano all’estero e le agenzie per l’emigrazione,

Visualizzazioni : 75 | Continua a leggere... (3013 parole)

Messaggio di fine anno del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella
- Inserito il 01 gennaio 2017 alle 22:14:00 da redazione-IT. IT - POLITICA ITALIANA

Buonasera

Nell'attesa del nuovo anno desidero rivolgere gli auguri migliori a tutte le italiane e a tutti gli italiani.

A quelli che risiedono nel nostro Paese e a quelli che ne sono lontani, per studio o per lavoro, e sentono intensamente il vincolo di appartenenza alla Patria.

Ho visitato, anche quest'anno, numerosi territori, ho incontrato tante donne e tanti uomini. Ho conosciuto le loro esperienze, ho ascoltato le loro speranze, le loro esigenze. Ho potuto toccare con mano che il tessuto sociale del nostro Paese è pieno di energie positive.

Visualizzazioni : 109 | Continua a leggere... (1775 parole)

“Via dall’Italia in centomila”. Falso: sono quasi il triplo. Fuori dai piedi.
- Inserito il 01 gennaio 2017 alle 16:40:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO
Indirizzo sito : Filef


di Gianluca Roselli - (da Il Fatto Quotidiano 24 dicembre 2016)
Causa l’infelice uscita del ministro del Lavoro Giuliano Poletti, si è tornati a parlare della fuga degli italiani all’estero. Un esodo di massa, iniziato con i primi vagiti della crisi economica tra il 2007 e il 2008, che non sembra arrestarsi. E nel 2017, saranno trascorsi dieci anni. I numeri, però, sono ben più alti di quelli certificati dall’Istat. Secondo l’Istituto di Statistica, gli emigranti italiani sono stati 101mila nel 2014 e 107mila nel 2015. In realtà, nell’ultimo biennio, sarebbero emigrate tra le 250 e le 300mila persone all’anno.

Questi numeri arrivano da Filef (Federazione italiani lavoratori emigranti e famiglie), uno dei principali organismi a radunare associazioni e circoli di italiani all’estero. La differenza sta nella modalità di calcolo. L’Istat, infatti, elabora i dati basandosi sul numero di persone che si cancellano dal comune italiano di residenza.

Visualizzazioni : 134 | Continua a leggere... (663 parole)

Il segretario generale del Cgie Michele Schiavone sulle dichiarazioni di Poletti
- Inserito il 22 dicembre 2016 alle 12:28:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

Comunicato stampa di Michele Schiavone

E’ grave, anzi gravissimo quanto espresso alcune ore fa dal ministro del lavoro Giuliano Poletti sui giovani italiani che lasciano il nostro paese e vanno all’estero. A nulla valgono le sue scuse postume e il ravvedimento, perché il sol pensiero che un ministro della Repubblica italiana possa avere sentimenti indistinti di sprezzo verso i propri cittadini è sintomo di una mancanza di rispetto
che, chi non ce l’ha non può invocare né per se stesso, né per le istituzioni.

Visualizzazioni : 188 | Continua a leggere... (220 parole)

Su Poletti: Dichiarazione di Francesco Calvanese presidente Filef
- Inserito il 22 dicembre 2016 alle 12:16:00 da redazione-IT. IT - POLITICA ITALIANA

Il Presidente della Filef Francesco Calavanese ha rilasciato la seguente dichiarazione a proposito delle dichiarazioni del Ministro del Lavoro Poletti: "le dichiarazioni vergognose del ministro Poletti ci si augura aprano gli occhi a quanti nel mondo dell'emigrazione hanno sostenuto la buona fede delle posizioni del governo durante la campagna referendaria, che appunto tendevano a indebolire la nostra emigrazione, e li spingano a correggere posizioni davvero insostenibili oltre che penalizzanti i nostri giovani".

Visualizzazioni : 176 | Continua a leggere... (72 parole)

Rodolfo Ricci (Fiei / Filef) sulle dichiarazioni del ministro del lavoro Poletti
- Inserito il 22 dicembre 2016 alle 00:11:00 da redazione-IT. IT - POLITICA ITALIANA
Indirizzo sito : Cambiailmondo


di Rodolfo Ricci

Le dichiarazioni del riconfermato Ministro del Lavoro Poletti danno un’idea della qualità – non solo politica – dell’uomo; le scuse tardive, lo confermano, perché mostrano, per la totale antinomia con quanto lui ha detto, che non sono farina del suo sacco, ma un suggerimento arrivato in extremis da altri.
Poletti con le sue affermazioni mostra la totale ignoranza delle questioni che dovrebbero essere al centro della sua attenzione e del suo incarico: se per lui non è significativo e degno di considerazione che centinaia di migliaia di giovani italiani sono costretti a lasciare il paese per lavorare (ben oltre i supposti cento mila all’anno), lui non è un ministro del lavoro, ma è uno che lavora per altri ambiti e per altri ambienti.

Visualizzazioni : 171 | Continua a leggere... (580 parole)

16 12 19 - PD Parlamentari estero
- Inserito il 19 dicembre 2016 alle 12:16:00 da guglielmoz. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

1 - FEDI E LA MARCA (PD): buon lavoro al governo di PAOLO GENTILONI ed al ministro degli esteri ALFANO
2 - DEPUTATI PD Estero: buon lavoro al governo GENTILONI.
3 - Approvato in via definitiva il decreto sugli interventi per le popolazioni colpite dal terremoto. l’incontro con il sindaco di arquata del tronto: “il terremoto ha distrutto il nostro tessuto connettivo: sarà dura ma ripartiremo.
4 - DEPUTATI PD ESTERO: legge bilancio 2017: le misure che interessano gli italiani all’estero
La Legge di Bilancio 2017 è stata approvata definitivamente anche dal Senato ed è ora legge dello Stato. Sono numerose le misure che interessano gli italiani residenti all’estero e, per una conoscenza completa, vale la pena riassumerle.
5 - Nel colloquio tra L’ON. LA MARCA e l’ambasciatore canadese MCGOVERN i temi dei visti di ingresso, del ceta e delle patenti di guida . Tenendo fede all’impegno di periodici contatti con le autorità diplomatiche italiane e canadesi, l’on. Francesca La Marca ha avuto un pacato e costruttivo colloquio con l’Ambasciatore di Ottawa a Roma Peter McGovern

Visualizzazioni : 160 | Continua a leggere... (2303 parole)

REFERENDUM CGIL SUL LAVORO AL CENTRO DEL DIBATTITO POLITICO
- Inserito il 15 dicembre 2016 alle 11:38:00 da redazione-IT. IT - POLITICA ITALIANA

“Provano a scappare, ma prima o poi si andrà alle urne". Lo dice il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso a proposito dei tre referendum sul lavoro in una intervista su La Stampa di oggi (a cura di Roberto Giovannini), che dedica la sua apertura proprio al nuovo scontro sul lavoro. “L'esecutivo si mette nei guai da solo. Gentiloni fa bene a parlare di crisi, ma se la sua soluzione è accelerare i decreti del Jobs Act non ci siamo proprio”. Il titolo di apertura de La Stampa è chiaro e riassume bene la situazione: “Il piano di Renzi: alle urne in primavera per evitare il referendum sul Jobs Act”. Ed è stato il ministro del lavoro appena confermato, Giuliano Poletti, a confermare la linea: votare per evitare i referendum.

Visualizzazioni : 189 | Continua a leggere... (2782 parole)

16 12 12 PD Parlamentari estero
- Inserito il 13 dicembre 2016 alle 11:08:00 da guglielmoz. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

1 - L’ON. FRANCESCA LA MARCA VISITA LA COMUNITÀ DI ROCHESTER (NEW YORK) . L’on. Francesca La Marca mercoledì 30 novembre si è recata a Rochester, nello stato di New York, dove, con la guida del Vice Console onorario Mario Daniele, ha visitato la sede del consolato onorario della città.
2 - GRAZIE AGLI ITALIANI ALL’ESTERO. CON LORO CONTINUEREMO IL NOSTRO IMPEGNO DI RINNOVAMENTO - Il giudizio degli elettori sulla riforma costituzionale si è espresso in modo inequivocabile e tutti ne prendiamo atto con rispetto e spirito democratico.
3 - FEDI (PD): INCARICO A PAOLO GENTILONI . I migliori auguri a Paolo Gentiloni per l'incarico di formare un Governo: sono certo i tempi saranno brevissimi ed avremo un governo in grado di rispondere alle emergenze, assolvere gli impegni internazionali ed affrontare la legge elettorale

Visualizzazioni : 166 | Continua a leggere... (1150 parole)

REFERENDUM: Comunicato stampa di Claudio Micheloni, presidente Cqie Senato
- Inserito il 09 dicembre 2016 alle 11:10:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

Desidero ringraziare tutti gli elettori italiani residenti all'estero che hanno preso parte al referendum di domenica, indipendentemente dalla preferenza espressa nelle urne, e la rete diplomatico-consolare per il considerevole lavoro svolto al servizio dei cittadini.
Un milione e 246.342 elettori, pari al 30.75% degli aventi diritto, rappresentano un risultato importante e significativo in termini di partecipazione democratica, un risultato non scontato dopo il deludente tasso di partecipazione registrato in occasione delle elezioni dei Comites. Nel collegio Europa l'affluenza raggiunge il 33.7%, con 730.109 votanti.

Visualizzazioni : 235 | Continua a leggere... (392 parole)

ISTAT: Migrazioni internazionali e interne della popolazione residente
- Inserito il 08 dicembre 2016 alle 12:59:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

Nel 2015 le immigrazioni (iscrizioni in anagrafe dall'estero) ammontano a 280 mila, un valore sostanzialmente stabile rispetto all'anno precedente; nove su dieci (89%) riguardano cittadini stranieri.

Tra i flussi in entrata, la cittadinanza più rappresentata è sempre la rumena (46 mila ngressi), seguita dalle comunità marocchina (15 mila), cinese (15 mila) e bengalese (12 mila).

Visualizzazioni : 236 | Continua a leggere... (314 parole)

Rino Giuliani (F.Santi): Il voto si rispetta, anche quello all'estero.
- Inserito il 06 dicembre 2016 alle 15:34:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

In Italia il voto ha fatto emergere un paese che non si è riconosciuto nelle scelte politiche del governo (job act, "buona scuola", " bonus" vari ecc) e nel modo di agire di Renzi ( eccesso di protagonismo, sovraesposizione mediatica, "giglio magico", occupazione della RAI, eccesso di semplificazione di questioni complesse- twitter, battute-, frequentazione intensa, preferenziale di confindustria, e di banchieri piuttosto che del mondo del lavoro , lunga acquiescenza ai diktat di Germania e Francia, insofferenza per l'opposizione).

Visualizzazioni : 188 | Continua a leggere... (411 parole)

La Costituzione è salva. Anche la rappresentanza degli italiani all’estero.
- Inserito il 05 dicembre 2016 alle 15:30:00 da redazione-IT. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

La Filef accoglie con soddisfazione lo straordinario risultato del referendum costituzionale. Si è trattato di una storica espressione di grande partecipazione popolare, massiccia ed unica nella storia recente d’Italia. I tentativi di manomissione della Carta costituzionale sono miseramente falliti. Se essa dovrà essere riformata, ciò dovrà essere fatto verso una maggiore valorizzazione della funzione parlamentare e di democrazia diretta, non verso il contrario. E l’obiettivo che ci riguarda tutti è quello della sua piena attuazione, ancora in gran parte disattesa.

Visualizzazioni : 197 | Continua a leggere... (1042 parole)

VINCE IL NO E LA SINISTRA ALZA LA BANDIERA.
- Inserito il 05 dicembre 2016 alle 12:42:00 da guglielmoz. IT - POLITICA ITALIANA

E, TRA TUTTI I VINCITORI, LA SINISTRA PORTA A CASA LA BANDIERA DELLA VITTORIA MORALE. UNA BANDIERA IMPORTANTE PERCHÉ È STATA LA SINISTRA, CON TUTTE LE SUE ASSOCIAZIONI, DALL’ANPI ALLA CGIL, A DIFENDERE LA COSTITUZIONE SENZA SE E SENZA MA.

Visualizzazioni : 179 | Continua a leggere... (317 parole)

16 12 03 - PD. PARLAMENTARI ESTERO
- Inserito il 05 dicembre 2016 alle 12:36:00 da guglielmoz. IT - ITALIANI ALL'ESTERO

1 - L’ON. FRANCESCA LA MARCA INTERVIENE ALLA RIUNIONE DI COORDINAMENTO CONSOLARE DEL CANADA E PARTECIPA ALL'ASSEMBLEA NAZIONALE DEL PD.
Ancora un fine settimana di impegni istituzionali e politici per l’on. Francesca La Marca in Canada. Sabato 26 novembre è intervenuta telefonicamente alla riunione di coordinamento consolare svoltasi ad Ottawa presso l’ambasciata d’Italia, confermando la sua disponibilità a continuare nel modo più convinto la collaborazione con i COMITES in Canada e con i rappresentanti comunitari
2 - FEDI E PORTA (PD): LE NOVITÀ PREVIDENZIALI NELLA LEGGE DI BILANCIO 2017. La Legge di Bilancio approvata in questi giorni dalla Camera dei deputati (passerà ora al Senato che dovrebbe approvarla definitivamente prima di Natale) contiene alcune importanti novità in materia previdenziale che interessano direttamente e indirettamente i nostri connazionali, pensionati e non, residenti all’estero
3 - FEDI E PORTA (PD) - RIENTRO DOCENTI, RICERCATORI E LAVORATORI: IL QUADRO COMPLETO DOPO LA LEGGE DI BILANCIO 2017. Abbiamo seguito con interesse in questi ultimi anni l’evoluzione della normativa che ha disciplinato le agevolazioni fiscali per i lavoratori “qualificati” – docenti, ricercatori, professionisti, etc. - i quali decidono di rientrare in Italia e, in seguito alle richieste di informazioni e di chiarimenti, la abbiamo illustrata, ancorché sommariamente, in alcuni nostri comunicati
4 - FEDI (PD) AI VOLONTARI DEL CO.AS.IT.: SOLIDARIETÀ STRUMENTO PER SUPERARE POPULISMI ED EGOISMI. Importante occasione di incontro con i volontari, il personale e i dirigenti del Co.As.It. di Melbourne in occasione della consegna dei certificati di merito per l’assistenza agli anziani.

Visualizzazioni : 172 | Continua a leggere... (2741 parole)

La carovana per Fidel a Cuba
- Inserito il 02 dicembre 2016 alle 10:18:00 da guglielmoz. IT - POLITICA INTERNAZIONALE

La Caravana de la libertad, tra omaggi laici e santeria
Hasta siempre. Le ceneri di Fidel dirette al cimitero di Santiago dove domenica saranno inumate

Visualizzazioni : 193 | Continua a leggere... (701 parole)

 

GOOGLE Adv


filef.info


e-book
Memories of a person of interest - di Carmen Lavezzari
Le nuove generazioni nei nuovi spazi e tempi delle migrazioni - a cura di Francesco Calvanese
2012, Fuga dall'Italia - Speciale di Cambiailmondo
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
L'Altro siamo noi - di William Anselmi
Razzismo Democratico - di Salvatore Palidda
Agenti-4
Cartas
aigues-mortes
narrazioni-migranti
ebook-10_anni_di_migrazioni


 
 © FILEF
Iscriviti Cancellati

Archivio notizie

 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.4
Questa pagina è stata eseguita in 0,4824219secondi.
Versione stampabile Versione stampabile